www.berardigiordano2013.com


Il programma


Gli impegni dell’On. Berardi e del Sen. Giordano:



Abolire l'Imu sulla prima casa.

 

Riaprire i termini per il riacquisto della Cittadinanza Italiana per tutti coloro che sono nati in Italia e per i loro figli.

 

Continuare a favorire le collaborazioni con le Regioni di origine e sviluppare nuovi progetti per le imprese, coinvolgendo soprattutto i giovani. Dare incentivi e agevolazioni alle aziende italiane che investono in Nord-Centro America con importanti benefici occupazionali anche per i nostri connazionali.

 

Promuovere il ‘Made in Italy’, incrementando gli scambi commerciali e incentivando le sinergie con l’Italia su: innovazione, tecnologia e ricerca.

 

Aumentare i fondi per tutelare e promuovere la cultura e l’insegnamento della lingua italiana, auspicando procedure più facili e veloci per il riconoscimento reciproco dei titoli di studio tra le due sponde dell’Atlantico. Anche attraverso l’attivazione di Università telematiche con la possibilità di corsi on line a distanza.

 

Rendere ‘Rai Italia’ e ‘Mediaset’ canali sempre più interessanti e di qualità, con un’ampia scelta di programmi culturali, sportivi, di approfondimento e d’intrattenimento. Senza trascurare l’informazione di ritorno, con eventi e attività delle Comunità all’estero proposti ai connazionali in Italia attraverso le testate regionali. 

 

Potenziare le risorse a favore della stampa italiana all’estero.

 

Migliorare i servizi offerti dalla rete Diplomatica-Consolare scongiurandone la chiusura e facilitandone l’accessibilità, per soddisfare prima e meglio le esigenze dei nostri connazionali.

 

Rafforzare l’assistenza sociale dei nostri anziani, facilitando la riscossione della pensione e l’autenticazione dei certificati di esistenza in vita, attraverso gli ufficiali pubblici o la firma elettronica.

 

Riformare gli organismi di rappresentanza Comites e CGIE e favorire un maggiore e più attivo coinvolgimento dei giovani nel mondo associazionistico.

senato repubblica
la diretta
pdl logo
forzasilvio